Indirizzo: Via Trento, sns Cap: 00012 RM Città: Villalba di Guidonia Tel: 0774 354450 Email: RMIC89900T@istruzione.it

Visite: 107

Le funzioni strumentali al POF sono rappresentate da docenti di riferimento per aree specifiche di intervento considerate strategiche per la vita dell’istituto; i docenti incaricati sono funzionali al POF, sono cioè risorse per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, e, per la propria area di intervento, svolgono attività di coordinamento, gestione e sviluppo. La normativa di riferimento è rappresentata dal CCNL 2002-05.

  

Art.30 CCNL 2002-05

(legittimazione delle funzioni strumentali)

  

FUNZIONI STRUMENTALI AL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

Per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, la risorsa fondamentale è costituita dal patrimonio professionale dei docenti, da valorizzare per la realizzazione e la gestione del piano dell'offerta formativa dell'istituto e per la realizzazione di progetti formativi d'intesa con enti ed istituzioni esterni alla scuola.

  

segue art. 30

   

Le funzioni strumentali sono Identificate con delibera del collegio dei Docenti in coerenza con il piano dell'offerta formativa che, contestualmente ne definisce criteri di attribuzione numero e destinatari. Le stesse non possono comportare esoneri totali dall'insegnamento e i relativi compensi sono definiti dalla contrattazione d'istituto.

   

Il Collegio dei Docenti dell’Istituto Comprensivo "A. Manzi" di Villalba, a norma dell'art. 30 "Funzioni strumentali al piano dell'offerta formativa", del CCNL 2002-05, ha individuato per l’anno scolastico 2022/2023 n. 5  aree di lavoro per FUNZIONI STRUMENTALI al PTOF.

  

AREA 1: PTOF, Innovazione e Formazione

Compiti e funzioni

1 Modifica , aggiorna, stende e diffonde il PTOF
2 Stende un PTOF sintetico da distribuire alle famiglie all'atto dell'iscrizione
3 Coordina, monitora e valuta i progetti del PTOF
4 Rielabora i nuovi documenti per il PTOF in collaborazione con le altre FF.SS
5 Elabora insieme alle altre funzioni strumentali, coadiuvata dalle commissioni curricolo e valutazione, il Piano

Triennale dell'Offerta Formativa, Piano di Miglioramento.

6 Elabora e monitora il RAV con le altre FF.SS. e coadiuvata dalle commissioni curricolo e valutazione,
7 Analizza i bisogni formativi dei docenti: organizza il piano di formazione e aggiornamento con monitoraggio
e diffusione di materiali utili; ricerca e diffusione offerte di aggiornamento e convegni, individuazione
esigenze formative di tutto il personale, organizzazione corsi in loco, raccolta e valutazione di tutti i corsi
effettuati.

8 Gestisce l'ampliamento dell'offerta formativa /PTOF ed è di sostegno al lavoro dei docenti con il
reperimento, la raccolta e la diffusione materiale educativo e didattico (progetti, prove d'ingresso, schemi e
griglie di valutazione...) in collaborazione con le altre FF.SS.; conosce le normative vigenti e, in particolare,
di quelle finalizzate alla realizzazione dell'autonomia scolastica

9 Elabora e revisiona il curricolo dell’Istituzione scolastica alla luce delle nuove indicazioni
10 Diffonde le nuove indicazioni relative al curricolo ed innovazione al riguardo

Revisiona e ricerca di nuovi strumenti di valutazione interna degli alunni, del PTOF e dell’Istituto insieme
alle altre FF.SS.; sovrintende all’adozione dei modelli di certificazione delle competenze

11 Coordina e sovraintende le Commissioni e Gruppi di Lavoro

AREA 2: Autovalutazione e Valutazione

Compiti e funzioni

1 Revisiona e ricerca di nuovi strumenti di valutazione interna degli alunni, del PTOF e dell’Istituto;
sovrintende all’adozione dei modelli di certificazione delle competenze insieme alla F.S. del PTOF;
sovraintende la compilazione e la revisione del RAV. Partecipa insieme alla FS al PTOF
all'elaborazione/revisione del PDM.

2 Monitora l'andamento didattico dei vari ordini raccogliendo dati, restituendoli in forma grafica:
Raccoglie i dati della valutazione interna degli alunni, del PTOF e dell’Istituto al termine del primo e
secondo quadrimestre, tabula i dati e diffonde i risultati fra le componenti della scuola.

3 Gestisce il sistema nazionale INVALSI, cura i rapporti con l’ente di valutazione, segue la gestione ed
organizzazione delle modalità di somministrazione degli strumenti di valutazione (in collaborazione con
la F.S della stessa area).

4 Organizza e gestisce la somministrazione delle prove Invalsi nei plessi e la tabulazione dei risultati (in

collaborazione con la F.S della stessa area).

5 Diffonde al CdD i dati relativi alla valutazione esterna degli alunni (in collaborazione con la F.S della

stessa area).

6 Distribuisce il materiale utile ai docenti (quaderni di lavoro, prove Invalsi degli anni precedenti ecc).
7 Aggiorna i documenti di valutazione e sovrintende all’adozione dei modelli di certificazione delle

competenze (in collaborazione con la F.S della stessa area).

8 Si occupa del passaggio alla dematerializzazione dei documenti relativi alla valutazione (in

collaborazione con la F.S della stessa area).

9 Promuove e diffonde la cultura dell'autovalutazione interna d’Istituto; elabora i questionari di
autovalutazione di Istituto, cura le modalità di somministrazione dei questionari e restituisce i dati in
forma grafica (in collaborazione con la F.S della stessa area)
10 Coordina e sovraintende le Commissioni e Gruppi di Lavoro


AREA 3: Continuità e Orientamento

Compiti e funzioni

1 Favorisce gli scambi tra docenti dei diversi ordini di scuola, per condividere percorsi educativi e didattici
all'insegna della continuità e coordina le attività di continuità didattico – educativa tra gli alunni
dell'ultimo anno della scuola dell'infanzie e della scuola primaria, predisponendo gli incontri e le
modalità di raccordo per gli alunni delle classi ponte.

2 Organizza incontri tra insegnanti facenti parte delle Commissioni Continuità dei tre ordini di scuola e

coordina detti incontri e relaziona sugli stessi.

3 Raccoglie le schede informative compilate dagli insegnanti della scuola dell'Infanzia e della Primaria e

programma e definisce le modalità di accoglienza delle future classi prime.

4 Tiene i contatti con Enti ed Associazioni educative al fine di conoscere e rendere partecipi i colleghi

circa iniziative educative inerenti i tre ordini di scuola

5 Cura, aggiorna e diffonde la documentazione alle componenti interessate e i  materiali utili per l’attività

di orientamento

6 Partecipa ad incontri, corsi di formazione relativi all'Orientamento promosse dai vari Enti, università,

associazioni ecc..

7 Coordina le attività di orientamento, cura i contatti con i diversi ordini di scuola, monitora gli studenti in

uscita dalle classi terze.

8 Monitora l'andamento didattico presso gli istituti superiori del territorio degli alunni usciti dalla terza

secondaria; raccolta dei dati e restituzione degli stessi in forma grafica.

AREA 4: Servizio a Sostegno degli alunni

Compiti e funzioni

1 Promuove e coordina attività di sostegno ai BES: ricerca ed individuazione di proposte, di offerte, di
progetti, di risorse utili alla realizzazione del piano dell’integrazione scolastica degli alunni svantaggiati
e diversamente abili; messa a punto delle procedure per la loro acquisizione e destinazione ai progetti.
2 Censisce i casi di BES (DSA, DHD, altro) presenti nell'Istituto insieme al Gruppo di Lavoro per
l'Inclusione (GLI); verifica le certificazioni; coadiuvare i CdC nella stesura dei Piani individualizzati per
i BES e dei PDP per i DSA; predispone e verifica la stesura del Piano per l'Inclusione PI insieme al
Gruppo di Lavoro per l'Inclusione (GLI); definisce e predispone insieme alle altre FF.SS. preposte e ai
gruppi di lavoro/commissioni gli obiettivi minimi per i BES; Aggiorna con il GLI la modulistica relativa
al PI; cura la documentazione relativa agli alunni in situazione di handicap.

2 Coordina e formula piani per il recupero degli alunni e per l’inclusione degli alunni stranieri.
3 Mantiene relazioni con EE. LL., AUSL; docenti di sostegno, genitori alunni; potenzia  in questo ambito
della comunicazione tra i vari ordini di scuola ma anche con il personale medico che segue l’alunno
(psicologi, neuropsichiatri o altri) per raccogliere informazioni necessarie ad un buon approccio iniziale
non solo con l’alunno ma soprattutto con la famiglia.

4 Cura, aggiorna e diffonde la documentazione alle componenti interessate e i  materiali utili per l’attività

didattica.

5 Coordina la commissione inclusione e il GLI
6 Predispone, insieme al GLI, il Piano per l'inclusione.

 

AREA 5: Promozione nuove tecnologie a supporto della didattica

Compiti e funzioni

1 Amministra il Registro elettronico. supporta e coadiuva i colleghi nella gestione quotidiana del registro,
cura i rapporti con il proprietario del software. Supporta la segreteria nella elaborazione e stampa delle
schede di valutazione, nella creazione dei piani di lavoro e nell'inserimento di dati.

2 Raccoglie le richieste di collaborazione provenienti dalle altre Funzioni Strumentali, Commissioni

d’Istituto, dai singoli docenti e dalla segreteria

3 Gestisce la protezione e la sicurezza della rete: individua le soluzioni per la protezione della rete da

intrusioni esterne – installazione e gestione di antivirus e firewall

4 Individua e sceglie i percorsi innovativi sulla didattica dell’informatica; promuove l’uso della piattaforme
didattiche (GSUITE), cura e diffonde la documentazione alle componenti scolastiche e fornisce un
supporto all’attività di didattica digitale integrata dei docenti

5 Avvia l’informatizzazione di alcuni servizi: pagella elettronica, registro dei docenti elettronico; coordina

l’utilizzo delle  tecnologie LIM e DIGITAL BOARD
6 Propone e predispone forme di aggiornamento ai colleghi
7 Cura la partecipazione ad eventuali iniziative in merito all’utilizzo delle TIC nella scuola
8 Supervisiona la gestione del laboratori di informatica presenti nei vari plessi
9 Supervisiona la condivisione dei materiali didattici multimediali presenti nell'Istituto per un migliore

utilizzo delle risorse

10 Raccoglie ed archivia il materiale didattico significativo prodotto dagli alunni da pubblicare sul sito (a
richiesta degli insegnanti)
11 Analizza e verifica le opportunità di finanziamento; ricerca e partecipa a bandi inerenti le nuove

tecnologie

L'assegnazione delle funzioni strumentali alle rispettive aree e la designazione degli incarichi è stata approvata dal Collegio dei Docenti in seguito a richieste individuali e volontarie del personale docente.

Torna all'inizio del contenuto